Le unità di misura

Quelle strane lettere che seguono, a volte, i numeri e che vengono scritte quasi casualmente in minuscolo ed in maiuscolo sono le unità di misura (anzi, i loro simboli per essere precisi).
Si tratta di standard per la misurazione di quantità fisiche, definite da sistemi internazionali che ne specificano simbolo e significato.

Il sistema maggiormente conosciuto e diffuso è il Sistema Internazione (SI), mentre quello più odiato è solitamente il Sistema Imperiale Britannico. Odiato non perché il resto del mondo odi i britannici, ma perché gli esercizi più antipatici sono quelli che richiedono le conversioni e quelle solitamente richieste sono le trasformazioni tra le unità anglosassoni e quelle decimali!

Le unità di misura si insegnano a scuola, dalle elementari. Eppure i simboli usati son sempre tra i più svariati: basta pensare al chilometro che molto spesso diventa Km invece che km. Per non parlare, poi, di chi si tradisce e mette il punto dopo l'abbreviazione.

Se il peggior errore di un giornalista è la grammatica, anche le unità di misura fanno una degna concorrenza. Molto spesso sono solo scritte in modo errato, altre volte si riferiscono alla grandezza sbagliata.
Solitamente sono le unità di misura elettriche quelle più variegate. Non è, infatti, difficile trovare Mw o kwh al posto di MW o kWh. Sovviene quindi la domanda: stanno usando il correttore ortografico automatico oppure son proprio loro?

Non sono comunque i giornalisti ad avere i maggiori problemi su questo argomento, è solo che i loro son visibili al mondo intero e sono quindi più esposti al rischio della gaffe. Perché purtroppo, anche chi è del settore (ahimé) sbaglia e, magari, credendo di aver pur ragione (peggio ancora), perché nessuno gliel’ha mai fatto notare. Ecco così che, ad esempio, compaiono i Kv e quel povero Volt si vede completamente ignorato a discapito del prefisso chilo che viene ritenuto più importante!

by Realizzazione Siti Vicenza & Temi per Drupal
Creative Commons License | Privacy & Cookie Policy