Tra un grafico e l'altro...

In questi ultimi due giorni, sto trascorrendo il tempo davanti al pc a sistemare grafici. Con l'uscita di Gnuplot 4.2 fare degli istogrammi è molto semplice (anche se con la precedente versione non ho mai provato a farne), visto che è stato introdotto l'apposito plot style per realizzarli. Tuttavia, per integrarli perfettamente in LaTeX, mi sono dovuta documentare un po' per ottenere un risultato ottimale con epslatex, ma alla fine ci sono riuscita. Sto anche apportando dei cambiamenti sui miei pc. Dopo circa 1 anno con Slackware (che non ho mai imparato ad usare) e circa 3 anni di KUbuntu (con cui ho realmente conosciuto GNU/Linux), ho deciso, infatti, di provare Arch Linux. In realtà non è la prima volta che la installo (già avevo fatto un test per verificare con che distibuzioni era compatibile l'hardware del mio notebook), però ero affezionata a KUbuntu. Ora ho voglia di cambiare, quindi vedremo come andrà a finire. Come dicevo nel titolo, tra un grafico e l'altro, in questi giorni sto riascoltando A Change of Season, dei Dream Theater, gruppo che io adoro. Proprio qualche giorno fa, tra l'altro, è uscito il singolo che anticipa il nuovo cd (uscita prevista per giugno). Devo dire che si sono un po' incattiviti e ciò mi dispiace un po', ma per fortuna rimangono sempre loro, alla fine! :D Non vedo l'ora di sentire tutto l'album!

Già, hai proprio ragione a proposito. La differenza tra trash e thrash mi ha sempre divertito :-) :-) A proposito di metal, beh, non proprio metal... non perdo mai un'occasione per fare pubblicità agli Hypnotheticall. Da ascoltare assolutamente!
Tum-pa, tum-pa, tum-pa... il singolo "Constant Motion" è fantastico!!! Quella vena Trash è azzeccatissima! L'accenno ai Metallica sinceramente lo trovo geniale. Lunga vita al teatro del sogno! Lunga vita ai DT! P.S: Ai soliti anti-DreamTheater dico solo una cosa: la vostra è solo invidia! prrrrrr!!!
FineX, concordo (personalmente li seguo dagli esordi, e ovviamente hanno perso alle mie orecchie quella freschezza, però trovo straesagerate certe critiche), però si scrive tHrash :P (quella "h" fa la differenza). A me piace l'altro "singolo", anche se non molto "melodico" (a me dei DT piace la "sensibilità melodica") e parecchio caotico (credo che il titolo dell'album non sia assolutamente casuale). La cattiveria comunque fa vendere (paradossalmente... il metal è una grossa nicchia di mercato, e se un gruppo ormai incanalato in quel settore si ammorbidisce va incontro a batoste quasi certe, visto che molti "metallari" lo ripudieranno e agli semplicemente continuerà a non interessare, visto che il gruppo verrà visto sempre e comunque come "metal"... la gente ha i paraocchi :D ).
Aggiungi un commento
by Realizzazione Siti Vicenza & Temi per Drupal
Creative Commons License | Privacy & Cookie Policy