Il tempo per le chiacchere sta terminando

Anche l'anno scorso avevo dedicato dello spazio alle chiacchere, quei dolci caratteristici del periodo carnevalesco dai mille nomi (crostoli, galani ecc).

Quest'anno ho deciso di testare la versione a due dischi e devo dire che non è niente male, a parte il fatto che c'è qualche rischio in più nell'ottenere dei crostoli imbevuti d'olio. In effetti, se i due strati di pasta si "aprono" in fase di frittura, l'olio entra e il risultato non è il massimo.
Devo ancora capire se è un problema di burro, ovvero se ne metto troppo poco per "incollare" i due strati di pasta, o di pasta, cioè se la impasto è troppo "morbido", o di olio troppo poco caldo, per esempio. Per ora diamo la colpa al tempo. :P

La gioia di oggi è stata nell'ottenere un disco di pasta stesa col mattarello di forma circolare. Di solito, lo ammetto, non mi riusciva, ma ultimamente ho fatto un po' di pratica! ;)
Oggi per fortuna avevo la fotocamera digitale e quindi sono riuscita ad immortalare il risultato, una bella luna piena,

la quale, però, non ha avuto vita duratura.

Il risultato finale sono questi bei crostoli un po' pacioccosi, anche se devo dire che ne ho ottenuti di più "grassi".

Peccato che il Carnevale quest'anno duri poco, perché ormai c'avevo preso gusto. :P
Sarà per l'anno prossimo... Per riprendermi dagli interminabili ritardi di Trenitalia (tra problemi di linea in mattinata e di materiale rotabile di sera, anche ieri è stata una giornata nera) dovrò trovare qualche altro dolce da fare al sabato pomeriggio! :D

by Realizzazione Siti Vicenza & Temi per Drupal
Creative Commons License | Privacy & Cookie Policy