Quei simpaticoni

Fino a qualche tempo fa, almeno una volta alla settimana, ricevevo la telefonata dal mio o da altri operatori telefonici che promuovevano adsl di qui e adsl di là.

Ultimamente succede un po' meno.

Ultimamente il mio operatore telefonico ha cambiato tattica: mi attiva l'adsl senza che io abbia detto o fatto nulla.
La prima volta passi, la seconda insomma, la terza è veramente assurda.

La prima volta abbiamo chiamato per informazioni (modalità, tempistiche ecc): cosa dovevo fare se volevo l'adsl e, in contemporanea, cosa dovevo fare per disattivare l'attuale servizio per internet su linea analogica.
Da lì a qualche settimana (direi quasi a tempo di record, visto che normalmente "campa cavallo che l'erba cresce") i miei genitori hanno ricevuto a casa, gentilmente, il modem adsl. Gentilmente lo rifiutano, non sapendo nemmeno cos'è. Gentilmente chiedono a me e a mio fratello che cosa abbiamo fatto e altrettanto gentilmente chiamiamo il nostro operatore telefonico per chiedere spiegazioni e per fare disattivare qualunque tentativo di attivazione dell'adsl.

Dopo qualche tempo, ormai non più memori dell'accaduto, riceviamo una lettera in cui l'operatore telefonico ci avvisa che il servizio adsl è finalmente attivo sulla nostra linea. Eh?
Richiamo, rifacciamo disdire questa benedettissima adsl, incrociando le dita affinché tutto il procedimento sia andato a buon fine.

Passa del tempo...

Un mese fa mi arriva una lettera in cui il mio carissimo operatore telefonico mi comunica che hanno attivato l'adsl... 130 euro circa di attivazione: uno deve essere proprio fesso a richiedere l'adsl quando non è in promozione, tra parentesi.
Chiamiamo subito l'operatore e il tizio ci dice che è un servizio che è stato attivato, ma che possiamo non usare. Vabbeh, sarà... E i 130 euro di attivazione? Possibile che finché uno non fa nulla non gli vengano addebitati? E il modem che teoricamente mi hanno noleggiato e che non è mai arrivato? Dov'è finito? Perso tra le poste italiane? Come fanno loro a sapere che io non ce l'ho, visto che non sanno nemmeno fare le attivazioni in modo corretto?
Ben sapendo che le probabilità di trovare un altro tizio che c'avrebbe risposto in maniera differente corrispondevano praticamente alla sicurezza assoluta, dopo qualche giorno abbiamo richiamato e la tizia che abbiamo trovato ha disattivato l'adsl (senza fare accenno alla faccenda del servizio che non si paga finché non si usa).
Vi starete chiedendo chi dei due tizi aveva ragione... Beh, ieri mi è arrivata la bolletta e si vede chiaramente come i 130 euro circa siano stati prima sommati e poi sottratti al totale della bolletta. :)

La parte comica? È che sulla lettera in cui comunicano l'attivazione del servizio adsl, scrivono esplicitamente che "in caso di errata attivazione" il cliente dovrebbe mandare un fax per informare dell'errore. Cioè, a parte l'assurdità del fatto che lo sappiano già, perché devo spendere soldi per mandare un fax per un errore loro e non mio? Ok, un fax costa pochissimo, ma è una questione di principio.

La domanda, ora, è... Faranno prima a riprovarci loro con un'altra attivazione non desiderata o deciderò prima io di passare all'adsl? Mah... Questo nel prossimo episodio. :P

Ridicoli!! Ormai alla telecom sono alla frutta! Ma anche gli altri operatori non sono da meno... la settimana scorsa mi chiama un tipo di infostrada per propormi di passare a loro...

io: guardi mi dispiace ma sono legato a telecom perché ho
teleconomy internet, l'offerta internet flat per il
56k...che voi non avete.

operatore: anche noi abbiamo adsl a consumo o flat

io: da me non arriva l'adsl...teleconomy internet e quella con il modem analogico il 56k

operatore: ah (pausa di qualche secondo) capito.

operatore: stia attento perché può prendersi dei virus

io: mi dispiace ma per navigare uso linux ed è impossibile prenderseli

operatore: vedo che lei ne sa molto...arrivederci!

io: arrivederci

Ciao!

He he he... La tattica "virus" è da tanto che non la sento. Effettivamente la parola Linux pone fine a molte chiacchiere,sempre se dall'altra parte c'è qualcuno che sa cos'è Linux! :P

Pure noi abbiamo dovuto rifiutare un modem non richiesto arrivato per posta. Mia madre ha imparato che quando chiamano deve dire chiaramente: "Non sto accettando la vostra offerta, se state registrando la chiamata: io non accetto; questa non è una conferma!"
Io riattacco e basta.

Riattacchi?

Una volta sono andata a rispondere io e volevano per forza un genitore. Mi ricordo che ho chiamato mio papà dicendo che c'erano "i soliti, qualcuno che voleva vendere qualcosa" (forse devo aver detto "i solito rompi scatole", per precisione). Mio papà dopo due minuti che tentava di dire "No, grazie", anche se non aveva ancora capito di cosa si trattava, ha riattaccato direttamente.
La tizia ha richiamato e ha dato del maleducato a mio papà e a me (probabilmente perché aveva sentito cosa avevo detto a mio papà quando l'ho chiamato) e ha riattaccato.

Non erano operatori telefonici.

Uellapeppa che gente aggressiva... e io che volevo (quasi) tornare a rispondere al telefono ogni tanto... :D

Aggiungi un commento
by Realizzazione Siti Vicenza & Temi per Drupal
Creative Commons License | Privacy & Cookie Policy