Paris at night

Trois allumettes, une à une allumées dans la nuit
La première pour voir ton visage tout entier
La seconde pour voir tes yeux
La dernière pour voir ta bouche
Et l'obscurité toute entière pour me rappeler tout cela
En te serrant dans mes bras.

Jacques Prévert

Per chi non conosce il francese, il testo dice più o meno così:

Tre fiammiferi uno ad uno accesi nella notte
Il primo per vedere tutto il tuo volto intero
Il secondo per vedere i tuoi occhi
L'ultimo per vedere la tua bocca
E l'oscurità tutt'intera per ricordarmi tutto questo
Mentre ti stringo tra le mie braccia.

Una delle immortali...però ti dirò, non è una di quelle in cui la versione francese fa impallidire la traduzione italiana !
Io adoro il francese e per una poesia come questa la pronuncia di questa lingua è il top, ma concordo sul fatto che anche in italiano ha il suo fascino.
In ogni caso penso che tutte le poesie andrebbero sempre ascoltate in lingua originale, il suono con il quale esse vengono composte non ha certo un'importanza secondaria al significato.
Sbalorditiva,stupenda sia in francese sia in italiano è una delle poesie che preferisco... Mi si accende il cuore ogni volta che la leggo

E' indubbiamente una delle più belle poesie d'amore a livello mondiale; basti pensare a quanto sentimento viene espresso in sole sei righe. Chiaramente, la traduzione italiana toglie, anche se non completamente, quella dolcezza dovuta all'assonanza linguistica. L'italiano fiammifero (maschile), non regge il confronto con l'allumette (femminile). An te serrant, rende più l'idea della stretta affettuosa, lo stringere italiano a più significati.
Comunque anche nella traduzione italiana, e qui concordo coi precedenti, rimane sempre una splendida poesia.
VittS

Aggiungi un commento
by Realizzazione Siti Vicenza & Temi per Drupal
Creative Commons License | Privacy & Cookie Policy