Linux in un libro

Da qualche giorno ho finalmente iniziato a leggere il mio ultimo regalo di laurea, che, con fatica, sono riuscita a farmi arrivare solo grazie ad una libreria universitaria.

Si tratta del libro LPI Linux Certificazion in a nutshell che dovrebbe servire per la preparazione all'esame da sostenere per una certificazione di Linux, ma che può essere visto anche come un'eccellente lettura introduttiva al mondo GNU/Linux. Infatti, il suo contenuto è molto utile per capire la base di determinate operazioni che, magari, nel mio caso, faccio per abitudine, senza capire realmente cosa c'è sotto.

Tra i vari argomenti trattati, si parla di installazione e gestione dei pacchetti, configurazione di dispositivi, filesystem e kernel, X, network, sicurezza, email, ftp e servizi web ecc.

Visto che non avevo mai avuto l'occasione per farlo, ringrazio 2g, Vlad, Faso ed Emily per il regalo. :)

Qualcuno mi spiega da dove nasce l'esigenza di O'reilly di mettere un disegno a china di un animale su ogni libro.
A natale ho comprato per lavoro quello di Struts. Ha un cavallo bianco.
Questo un bue?
Il manuale di ruby ha dei passeri...
Come è nato lo zoo di O'reilly?

Quello che tu chiami "bue" non è lo gnu di GNU, scusa? Non è che semplicemente quegli animali abbiano a che fare, in qualche modo, con il soggetto del libro? Magari come simboli oppure per qualche tipo di affinità?

C'è un solo gnu di GNU ed è quello del logo di Etienne Suvasa. :D

In terza di copertina o nell'intro di solito spiegano perché hanno scelto quell'animale.
Di solito è per attinenza tra nomenclatura scientifica dell'animale e un particolare all'interno del libro.

http://en.wikipedia.org/wiki/Image:Heckert_GNU_white.svg

Ma perché gli animali?

Sì, effettivamente dovevo spiegare che non credevo che quello stampato in copertina fosse esattamente lo gnu di GNU, ma l'animale reale che corrisponde allo gnu-disegno di GNU. ;)
Comunque non ho trovato spiegazioni sul perché è stato scelto proprio quel bue. Ho solo trovato la storia del "bull", cioè dell'animale raffigurato in copertina. Nel senso che c'è scritto che Colombo ha portato i bovini dalla Spagna al Nuovo Mondo, si sono incrociati con le mucche inglesi e così si è arrivati alla razza che conosciamo oggi (spero di aver tradotto più o meno bene e di non aver preso "pan per polenta", come si suol dire).
Comunque non sei l'unico che se l'è chiesto: se cerchi su google non pochi si sono fatti la stessa domanda. Addirittura sul sito dell'O'Reilly trovi tutte le informazioni che ti servono...

The strange animals I found seemed to be a perfect match for all those strange-sounding UNIX terms, and were esoteric enough to appeal to what I believed the UNIX programmer type to be. (Origin of Species: A History of O'Reilly Animals).

Poi, se leggi tutto, trovi anche qualche riferimento al fatto di ricordare l'estinzione.. Dopo un certo punto non ho abbandonato la lettura, troppo sonno. :)

Di che parla il libro? Di gnu? di GNU? di gNu? di GnU? di GNu? di gNU? di Gnu? di gnU?

Di GNU/Linux per la precisione...
GNU è un acronimo ricorsivo e significa GNU is Not Unix ("GNU non è Unix"), GNU è anche il nome del logo indicato da 2g.
GNU essendo un acronimo si trova scritto con lettere maiuscole, ma si trova anche indicato in lettere minuscole qualora il termine sia inglobato nel nome di un programma, ad esempio (come gnuplot). In questo caso potresti trovare anche Gnu se ad inizio frase (come Gnuplot).
Lo gnu è un mammifero ungulato del genere Connochaetes che include due specie, entrambe diffuse in Africa (da Wikpedia). Lo gnu è anche l'animale da cui prende spunto il logo di GNU.
Le altre forme da te indicate non credo le abbiano ancora inventate o, almeno, io non le ho mai viste! :) :) :)

Allora rivendico gNu! Lo gnu con la gobba! ;-)

Aggiungi un commento
by Realizzazione Siti Vicenza & Temi per Drupal
Creative Commons License | Privacy & Cookie Policy