Escursione a Pian delle Fugazze

L'altra domenica siamo stati a Pian delle Fugazze per un'escursione ristoratrice, lontana dal caldo torrido della città. Scelta non isolata, visto che il parcheggio dove abbiamo lasciato l'auto, comune a più percorsi e destinazioni, era veramente pieno. Non un angolo di strada libero per parcheggiare, per chi abita nelle vicinanze e si poteva permettere di arrivare dopo pranzo (ora in cui noi eravamo di ritorno). In effetti, Pian delle Fugazze, nelle Piccole Dolomiti, tra Vicenza e Trento, è meta anche per i ciclisti che amano la sfida con molti tornanti. Il percorso che abbiamo scelto è stato abbastanza tranquillo, ma il paesaggio, una volta raggiunta la cima della prima altura, è molto piacevole.
veduta
Causa qualche nuvolone, a dire il vero, non abbiamo fatto il "giro lungo". Scelta giusta, perché ad un certo punto della camminata si poteva proprio parlare di vento freddo.
nuvoloni
Fattori positivi: non ha piovuto e non ci siamo scottati. :-) Fattori contro: la rientro ci siamo pentiti di non essere rimasti al fresco, anche se quando siamo partiti, dopo pranzo, le nuvole si erano volatilizzate e avremmo rischiato una vera insolazione senza crema solare. :-/ I paesaggi del percorso che abbiamo fatto sono disseminati di splendidi i punti rocciosi, come questo:
roccia
Splendidi, perché è sempre affascinante poter vedere da vicino la roccia nuda di cui si compone la montagna. Tra una roccia e l'altra, c'è sempre un po' di spazio per una natura sempre rigogliosa, soprattutto dal punto di vista del "verde". ;-)
verde
by Realizzazione Siti Vicenza & Temi per Drupal
Creative Commons License | Privacy & Cookie Policy