La certezza dell'incertezza

No, non è un gioco di parole, bensì la triste realtà.

Non vi è mai capitato di chiedere la stessa cosa a più persone e sentirvi dire cose totalmente differenti? Soprattutto quando vi servono indicazioni sulla documentazione da presentare?
A me è capitato giusto qualche ora fa.

L'altro giorno ero stata in un ufficio, dopo che la mia e-mail era stata ignorata per più di due settimane, per chiedere quale fosse esattamente un modulo. Si, perché mentre io ne avevo uno, una mia amica ne aveva uno differente (giustamente, sarebbe stato troppo facile avere due moduli uguali per la stessa cosa!).
Ho scoperto di avere quello vecchio, comunque non importa: l'importante è avercelo.

La tizia dell'ufficio, oggi, si degna di rispondere alla mia e-mail, dimenticandosi che io le avevo detto che non occorreva più rispondere a quelle righe... Non l'avesse mai fatto! Adesso vien fuori che a me non serve affatto quel modulo!
Argggg per avere aspettato il mio turno all'ufficio, l'altro giorno; doppio argggg perché devo ritornare in quell'ufficio perché mi sono dimenticata di chiederle una cosa (così chiarisco la questione modulo); triplo argggg perché la mia amica è nelle mie stesse condizioni e ha il modulo! ?___?

Sincermanete... Ho paura a ritornare là, io...

Beh, con la burocrazia italiana è abbastanza la norma... insomma, ci sarà una ragione per cui calcio e scaricabarile sono gli sport nazionali, no? :D
Il trucco è sempre quello di leggere bene e poi scrivere tutte le domande che vorresti fare all'operatore. Naturalmente a meno che tu non sia amica dell'operatore stesso. :-)
Provo ad azzardare: presentazione modelli Intra all'Ufficio Dogane ?
io, all'ufficio informazioni delle FS, mi sono sentito rispondere: "Non lo so e non mi interessa!" (almeno era sincero!)
Già, un punto a favore per le FS! Però devo dire che non è una risposta rara: stamattina le stesse parole sono state pronunciate in quell'ufficio dell'università in cui sono dovuta ritornare. Inoltre lì ho capito che la gente non ascolta quello che dici per intero, ma si ferma alle prime parole che riconosce in una frase. Tuttavia la risposta più divertente è stata quella di un prof: "non lo so e non credo che qualcuno lo sappia". :D
No no, molto più semplice: un ufficio dell'università. Certe volte mi chiedo se è meglio non chiedere più di una volta una cosa... :/
Aggiungi un commento
by Realizzazione Siti Vicenza & Temi per Drupal
Creative Commons License | Privacy & Cookie Policy