Bon-sai

Il termine "bonsai" è giapponese ed è costituito da due ideogrammi: il primo significa vassoio o contenitore (bon), mentre il secondo (sai) significa educare e, in senso lato, il coltivare (definizione tratta da Wikipedia).

Questo è il regalo che ha ricevuto qualche giorno fa un amico. È un bonsai Carmona Microphylla della famiglia delle Borraginaceae. È conosciuta anche con altri nomi (Ehretia microphylla o Ehretia buxifolia) e, in particolare come albero del tè da Fukien. Questo probabilmente perché, nelle Filippine, le sue foglie vengono usate per ricavarne una bevanda sostitutiva del tè. (Ovviamente parlando della pianta alta anche dieci metri e non del bonsai... Con le foglie di bonsai morirebbero di sete...)
Fiorisce in primavera ed in estate con fiori bianchi, ma, essendo una pianta da interno, può fiorire anche in inverno, se luce e calore sono quelle ideali. Il frutto dapprima è verde e diventa rosso quando è maturo.

Il termine bonsai, oltre ad indicare queste piante in miniatura, può essere usato come attributo per ottenere, per esempio, la poesia bonsai! Si tratta dell'haiku, un componenimento di tre versi caratterizzati rispettivamente da 5-7-5 sillabe. Praticamente una sintesi di emozioni, perché le parole che compongono l'haiku sono veramente poche, ma è grande ciò che vogliono trasmettere.
Questi sono alcuni esempi...

sulle sere serene
e i giorni silenziosi,
piogge di primavera

Miura Chora

fiori di pruno:
è un'estasi
la mia primavera

Kobayashi Issa

solitudine:
i fuochi d’artificio che fioriscono –
dopo, cade una stella

vento d’autunno:
viviamo, e ci guardiamo l’un l’altra,
tu ed io

Masaoka Shiki

Mai provato ad esprimerne uno inedito, di haiku ? E non dire che ce ne sono già tanti e migliori ! La poesia non è ricerca della novità, la novità e la cosa più vecchia che esista ! (Roberto benigni, da "La tigre e la neve")
Piccola nota grammaticale: in "poesia bonsai" 'bonsa' è aggettivo, non sostantivo.
Grazie, Vlad, correggo subito.. Volevo scrivere qualcosa del tipo "oltre che come sostantivo può usato come aggettivo" e poi, riformulando la frase guarda, che ti combino! ;) Comunque la grammatica non è mai stata una mia passione. [per Robi] No, fin'ora non ho mai provato perché quando scrivo non so essere succinta. Solo una volta ho scritto qualcosa che ci può assomigliare, ma non rispecchia di certo la rigorosità dell'haiku. Magari un giorno...
Credo che un giorno mi regalerò un bonsai...sono davvero carini! E questi haiku non li conoscevo!!! E devo dire che davvero tre righe sono capaci di esprimere tanto.
Aggiungi un commento
by Realizzazione Siti Vicenza & Temi per Drupal
Creative Commons License | Privacy & Cookie Policy